angolo sup destro
angolo sup sinistro

Pubblicato da Thicondrius il 18-05-2019 alle ore 15:17:38

The Division 2:Guida Raid Operazione Ore Buie

Operazione Ore Buie

RICOMPENSE

  In Operazione Cuore della notte, i vari boss sparsi per il raid rilasciano bottini esclusivi come nuovi set di equipaggiamento, un’arma speciale od oggetti estetici. Insieme al raid verrà introdotto anche un nuovo set di onorificenze, ognuna delle quali si concretizzerà in una nuova toppa braccio. Sono previste anche ricompense esclusive per i primi che completeranno Operazione Cuore della notte a livello mondiale e per chi riuscirà a farlo nella prima settimana di pubblicazione. Per saperne di più sulla Corsa globale al completamento e sulle ricompense, consultate questo articolo.

GRUPPI

La squadra da otto giocatori per il raid è composta da due sotto-gruppi costituiti, come da tradizione, da quattro giocatori. Il giocatore che crea il gruppo per il raid dal menu Social ne è anche il coordinatore e, come tale, è l’unico che può farlo partire.

REQUISITI

Per partecipare a Operazione Cuore della notte, i giocatori devono aver raggiunto il livello 30 e la fascia del mondo 5 e avere un punteggio equipaggiamento di 490. Non è necessario avere un gruppo completo di 8 giocatori per avviare un raid, ma la difficoltà complessiva di quest’ultimo non varia in base al numero di giocatori partecipanti. Operazione Cuore della notte è stata pensata e bilanciata per otto giocatori.

AZZERAMENTO DEL TIMER

Il raid è protetto da un timer settimanale. Questo significa che ogni settimana è possibile ottenere un solo bottino dai boss. Sarà sempre possibile partecipare al raid anche dopo, ma non si otterranno ulteriori bottini dai boss finché il timer non si azzererà al termine della settimana.

Non vediamo l’ora di scoprire come vi approccerete a Operazione Cuore della notte e chi saranno i primi a superare tutte le sue sfide. Se state cercando un clan cui unirvi e altri agenti con cui affrontare il raid, complilate il modulo di reclutaemnto dal nostro menu del sito o il visitate il nostro server Discord (collegaemnto in alto a sinistra).


Questa è una guida generica per affrontare il raid e la aggiornerò man mano che scopriremo tattiche migliori.
Per prima cosa quando gruppate vi consiglio di far andare tutti alla piazzola dell’elicottero così evitate strani bug che non permettono l’invito.
Completato il gruppo potete partire senza troppe attese, godetevi il filmatino iniziale che anche se non serve a nulla è un bel vedere e poi un po’ di coreografia non guasta mai!
Appena arrivate infilatevi nel canale percorretelo fino al piazzale dove comincerete gli scontri! Nulla da segnalare qui pulite la zona uccidendo gli ostili e procedete oltre.
Arrivati alla stanza dove ci sono i vari gates prendetevi qualche minuto per osservarla bene, questa è la stanza dove affronterete il primo boss che si chiama:Max “Boomer” Bailey!

“Max “Boomer” Bailey”

Come potete osservare nella mappa sopra ci sono parecchi elementi da considerare, vado a spiegarvi la mappa:
Aiutatevi con la legenda per capire meglio. Le torri (numerate dall’1 al 4) quando sono attive generano un’area di effetto che sono  le Zone Azzurre, queste rendono i nemici e il boss
immuni ai danni quando entrano nell’area (perciò meglio evitare di far fermare il boss o i nemici all’interno).
Davanti ai numeri 41 e 45 ci sono due Minigun che servono per abbattere le Torri e spaccare lo zaino rosso del boss
(all’occorrenza potete usarle anche per i nemici ma attenti a non farle surriscaldare sarebbe un grave errore).

Al centro noterete la zona verde con le Lettere e i Monitor su ogni angolo del riquadro, a ogni lettera corrisponde un Laptop con cui bisognerà interagire per poter interrompere il ripristino delle torri.
A nord della mappa dove c’è quella linea rossa arriverà il boss, questo accadrà una volta distrutte tutte le torri e uccisi i nemici che si trovano nella stanza.

La partenza è consigliabile farla dal gate 45 visto che è più vicino al luogo da cui arriva il Boss quindi ci si raggruppa davanti alla minigun 45, il combattimento inizia quando
colpirete le torri e farà arrivare la prima ondata di nemici
che usciranno dalle porte agli angoli della mappa vicino ai gates 44 e 42
(continueranno a uscire da quelle porte per tutto il combattimento) volendo potete piazzare una torretta o tirare una bomba col tempo giusto per farli restare fermi e poter fare dps comodamente.
Distrutte le quattro torri e uccisi i nemici

il Boss sfonderà il portone e farà la sua entrata,  prenderà di mira un player a caso  e comincerà subito a “inseguirlo”! la persona con l’occhio rosso in testa 
deve correre davanti a una minigun facendosi inseguire dal Boss per far sì che si posizioni in linea di tiro
e che il vostro compagno possa sparare comodamente allo zaino per farlo andare in “fase DpS”!
Siate veloci nel posizionamento quando esce il Boss, in modo da fare subito una fase di DpS e sfruttare l’attenzione di tutti i players
che al momento non hanno altro da fare visto che avete appena pulito la zona.

Importante: ricordate che il Boss quando raggiunge il player “fixato” lo attacca con un colpo in melee che copre una zona di circa 180 gradi di fronte a lui
per cui è bene cercare di non portarlo troppo vicino
per evitare di far prendere danni alla Minigun.

Poco prima di mandare in fase DpS il boss dovete spaccare il “modulo di riparazioni” che ha sul petto, compare come una piastra rossa che quando è in funzione
ha un’aura verde fluorescente. Durante tutto il combattimento periodicamente il Boss ripristina il modulo di riparazioni
(niente paura ve ne accorgerete perchè oltre a dire una frase specifica comincerà a brillare di verde e recuperare vita)

e dovrete essere celeri nel distruggerlo ogni volta!

Finita la fase DpS (che dura circa 5 secondi) il Boss torna immune alle nostre armi, si rialza e tira una bomba alla minigun disabilitandola per un certo periodo
questo è il momento perfetto per cambiare lato della stanza. Dopo aver disabilitato la minigun il Boss si “Fixerà” su un player a caso che avrà il compito di portarselo in giro
finchè il party non sarà pronto per fare un’altra fase di DpS sul Boss oppure non cambierà lui stesso il target da inseguire, ovviamente vi consigliamo di pulire periodicamente
dai nemici minori che arrivano altrimenti finirete per accumularne troppi e inevitabilmente vi porteranno alla morte. Tenete  a mente che il Boss può esse portato ovunque vogliate
mentre i vostri compagni eliminano i nemici tuttavia vi sconsiglio di allontanarvi troppo dalla minugun per ottimizzare i tempi.
Questo è quello che dovete ripetere fino ad ucciderlo, questa è la parte meccanica dello scontro.

Mentre passeggiate col boss e uccidete i nemici minori c’è una cosa MOLTO IMPORTANTE che potrebbe incidere parecchio sulla vittoria o sconfitta
sto parlando delle torri che ho menzionato all”inizio della guida. Periodicamente i Black Tusk cercheranno di riattivare il sistema di difesa
qui spetta a voi interromperle! Se dovessero venire riattivate vi farebbero perdere tempo prezioso oltre a correre il rischio che il Boss si possa curare
poichè immune ai danni vi sarà impossibile distruggere il modulo di riparazioni.



Per fare questo dovrete semplicemente prestare attenzione a una sirena e la voce dell’ISAC (riattivazione sistema difesa)che vi avvisa del ripristino in corso
appena sentite la voce guida alzate lo sguardo e guardate uno dei monitor (prima di questa fase presentano la scritta OFFLINE) agli angoli delle colonne davanti le minigun
questi mostreranno un’immagine in cui sono raffigurati i 4 laptop con le lettere e con quale bisogna interagire per interrompere il ripristino del sistema.
Verso la fine del combattiemnto il numero dei laptop con cui interagire per bloccare il ripristino aumenta fino a doverli usare tutti e 4!
Quindi fate attenzione a non ostruire la strada o ammassarvi tutti sullo stesso.

Questo è tutto quello che bisogna fare per il primo Boss, non ci sono cose particolari come vedete è solo un fattore di coordinamento e rapidità d’esecuzione!
Ovviamente dovrete avere sufficiente danno per passarlo e si dice proprio che sia un “DpS check”.

Ricapitolando velocemente le cose da fare ve le metto in ordine di importanza:
-Spaccare la piastra modulo riparazioni (controllate costantemente e distruggetela fast)
-Boss davanti alla minigun per fase DpS.
-Pulizia nemici minori
-Controllare sirena e guardare monitor per sapere quale laptop usare

Max “Boomer” Bailey boss loot

Negotiators Dilemma Nibble Backpack Blueprint
Wyvern Wear Didactyl Pad Holster (gear score 500)
Military M60 E4 (gear score 500)
SRS A1 (gear score 500)
Gear Mod – Utility Protocol: Intensity (gear score 500)
586 Magnum (gear score 500)


“Strambo – Rinculo e Canaglia”

Questi tre signori compongono il nostro secondo Boss da affrontare!
Tanto per cominciare dovete suddividervi in due gruppi poichè l’area del combattimento è appunto suddivisa in due. Quando scenderete nell’hangar sarete divisi da un’aereo
voi combatterete sotto le turbine, da cui uscirà il gas che vi imporrà le fasi della battaglia. Appena comincia lo scontro dalle vetrate in alto davanti al Jet
vi caricheranno i due “miniboss” Strambo e Rinculo (uno per parte ovviamente), questi andranno gestiti e uccisi possibilmente in contemporanea per evitare problemi quando arriverà il terzo e “vero Boss”.
Tutto lo scontro verrà influenzato da due gas di colore e effetti diversi:

 

ARANCIONE
e vi indica che è il momento di fare quanto più danno potete


perchè fa prendere molti più danni (a tutti mob, Boss e voi compresi)

 

 VIOLA
riduce quasi a zero i vostri danni, è il momento di restare in copertura


portarsi a spasso i mob fare CC con bombe flash magari e aspettare che torni l’arancione.

Questo processo è ciclico, sta a voi attivarlo al momento giusto usando i pannelli che trovate sul lato della fusoliera.

Come potete vedere in foto ci sono 3 pannelli di cui uno solo verde che è quello con cui dovete interagire, tenete presente che i pannelli sono 6 in totale 3 da una parte e 3 dall’altra.
In modo totalmente casuale a turno si accenderà una scritta verde WAITING su uno dei 6 pannelli, il player che lo vede dovrà comunicare la posizione al compagno
che si trova dall’altro lato dell’aereo davanti agli altri pannelli, in modo coordinato dovrete interagire con essi, se l’attivazione viene fatta correttamente
vedrete cambiare il colore del gas e quindi fase. Questa operazione come detto va ripetuta periodicamente per tutto il combattimento, per questo motivo dovete stabilire
chi sono le persone che si occupano di questo lavoro e vi consiglio di metterne 2 fisse e 2 di backup in caso vengano fixate dal miniboss!
… esatto come per il primo anche qui c’è la meccanica del boss che insegue le persone (che hanno in testa)e ovviamente la persona fixata dovrà scappare e portarlo a spasso.
Il miniboss quando si fixa su un player gli spara 3 granate in rapida sequenza e subito dopo cercherà di bucherellarvi con la sua minigun!
Quindi la persona fixata deve correre per i primi secondi in cui viene fixato e cercare di nascondersi subito dopo per evitare i proiettili.

Per quanto riguarda la prima fase è tutto qui, nulla di così complesso una volta ingranato con le chiamate dei pannelli e capite le fasi di colore!
 Appena uno dei due miniboss morirà comincerà la seconda fase e cioè quella col vero boss, per questo motivo è consigliato uccidere i due miniboss in contemporanea!
Quando arriva il “Boss Canaglia” dovreste essere in fase ARANCIONE per cui dovrete concentrare tutto il DpS su di lui
comprese bombe fuoco e/o armi distintive come la balestra, prestate attenzione ai nemici minori che faranno un gran volume di fuoco.
Per questo motivo dovete raggrupparvi tutti in una metà della zona di combattimento, sfruttate le fasi ARANCIONI per ripulire dai nemici minori rapidamente
e usate il “NEMESIS” per liberarvene rapidamente! Ad ogni cambio fase sarebbe opportuno cambiare stanza in modo tale da sfuggire per il periodo VIOLA
alla maggior parte dei nemici, bombe, droni e boss potendovi posizionare bene per sfruttare la fase ARANCIONE imminente! Ripete tutto fino alla kill.

 


“Lucy & Buddy”

Questo è un boss particolare diciamo sia per la meccanica che per il tempo massimo che avete a disposizione (circa 7 minuti), sono due “cani robot” con abilità specifiche e comportamenti diversi ma legati tra loro.



Come potete vedere nell’immagine qui sopra ci sono due barre bianche verticali, bene quello è il range da cui NON DOVETE USCIRE per nessun motivo! se uno dei due si abbassa oltre il limite parte la fase di cura che rifullerà i due Boss ed è assolutamente da evitare perchè non avrete più tempo a sufficienza per terminare lo scontro a meno chè non abbiate un DpS veramente alto!
Appena comincia lo scontro i due boss andranno dritti al centro e cominceranno subito a infastidirvi con le loro abilità, perciò state pronti in copertura e guardate bene.
Appena finita la prima abilità cominceranno come tutti i boss di questo raid a “fixare” i players in modo del tutto casuale, questi vedranno il solito e hanno il compito
di andare lontano dal resto del gruppo poichè vanno tenuti separati per evitare che “Buddy” con il suo AoE di cura dia sostegno anche a “Lucy”!
Durante il combattimento dovrete prestare attenzione a poche cose  ma molto importanti, la prima è il sovraccarico di Lucy annunciato da un’icona sulla sua testa
con la forma di minugun che si riempie ed è semplicemente MORTALE quindi va evitato stando in copertura (senza nemmeno sparare col braccio fuori) poichè il cane si accuccia
e con l’utilizzo di un Vulcan sparerà compiendo un giro di 360° riducendovi in fin di vita se non addirittura uccidervi proprio. A questo punto bisognerà interrompere il sovraccarico
usando il compiuter corrispondente, Buddy invece come sovraccarico farà la sua cura AoE. Il
sovraccarico grande che viene annunciato da ISAC se riesce è un wipe garantito perchè si cureranno notevolmente
tutti e due quindi dovete evitare questa situazione a tutti i costi e per fare ciò dovrete correre al centro e usare i due laptop interrompendo l’abilità.
Durante il combattimento una volta che avrete portato gli HP dei boss al 50% ci saranno anche delle mine a ricerca gentilmente offerte da Buddy a cui prestare attenzione
perchè sono come i droni che vi fanno saltare fuori dalla copertura e danni, appena “Buddy” si accuccia mirate sotto la pancia e sparate per distruggerle ed evitare problemi.


“DDB-52 Razorback”

Questo è l’ultimo Boss del gioco e più facile dal punto di vista tattico o di meccaniche, ma difficile da eseguire purtroppo. Cominciamo subito col dire che in questo Boss il danno agli élite è FONDAMENTALE 
visto che sono tutti élite, da non sottovalutare anche il talento “INVINCIBILE” sul petto e/o ALVEARE RIANIMATORE uno di questi due è fortemente consigliato in questo boss!
Il Boss è quell’enorme “furgone” in mezzo alla zona del combattimento, per poter avere accesso ai suoi punti deboli e sconfiggerlo bisognerà rispettare una meccanica abbastanza facile
che consiste nel far caricare (fino al 100%) ben 4 generatori che sono disposti ai 4 angoli del Boss e numerati come da foto.



Dovrete assegnare il compito a due persone per generatore, il player più resistente in termini di vita armatura (e con protezione materiali pericolosi che aiuta parecchio) dovrà restare nel raggio d’azione del generatore per conquistarlo mentre il compagno gli offrirà copertura e/o farà da backup in caso non possa compiere l’azione. Le 4 persone che hanno il compito di “conquistare” i generatori devono entrare nell’area in contemporanea, è opportuno darsi un conto alla rovescia per evitare spiacevoli inconvenienti tipo essere sbalzati fuori tramite un missile che fa anche danno al giocatore, potete vedere lo stato della sincronia anche dal colore della percentuale sopra il generatore che se è verde risulterà perfetta, arancione quasi perfetta e se la vedete rossa vuol dire che fallirete. Se tutto è andato bene e siete riusciti a portare al 100% i 4 generatori potrete assistere alla prima apertura delle paratie del boss e il lancio di parecchi droni che andranno distrutti rapidamente per evitare ingenti danni su tutto il raid (un buon modo può essere usare l’impulso EMP moddato a dovere con range e danno), appena si apre una persona possibilmente con la balestra della specializzazione deve sparare alla “grata della ventola” per distruggerla e poterci tirare all’interno una bomba.

   Questa cosa deve essere fatta dai due lati del boss per avviare l’apertura totale delle paratie e poter sparare ai punti deboli che dovrete spaccare per fare in modo che vengano esposte
le BATTERIE cioè il cuore del Boss! Stiamo parlando di ben 4 punti deboli, due saranno sul lato frontale e due sul posteriore come da immagine qui sotto.


Queste invece sono le batterie da far esplodere!


 


Vi consigliamo di  farle due alla volta in modo da poter danneggiare il cuore del boss a sufficienza, a voi la scelta non c’è differenza. Dovete capire che in questo boss siete voi a dettare il tempo delle fasi e quindi la velocità con cui finire il combattimento, più siete veloci nel ricaricare i generatori prima finirete! Il problema per molti è gestire i nemici visto che durante tutto il combattimento continueranno ad arrivare vari adds tipo: Bombaroli, assaltatori, cani meccanici e quelli più importanti i “Giganti con la minigun”!


Questi signori escono a qualche metro di distanza dai lanciamissili, vanno chiamati al resto del raid (è facile poichè sono numerati ocme i generatori, vedi foto) e uccisi il più rapidamente possibile o causeranno il wipe visto che corrono direttamente al pannello di attivazione dei LANCIAMISSILI, devono essere fermati è imperativo! Una volta danneggiate le batterie e portato il boss a metà vita dovrete ripetere il tutto ma questa volta arriveranno  due “Giganti” ( sarà così fino alla fine del combattimento) che ovviamente andranno a due lanciamissili differenti, quindi siate rapidi e prestate più attenzione agli spawn di questi nemici. Appena riuscirete a distruggere le due batterie scatterà la fase finale in cui il boss tenterà un’autodistruzione uccidendo tutti i nemici rimasti e facendo partire un cooldown alle torrette lanciamissili impossibile da arrestare manualmente e quindi … dovete distruggerle sparandogli!

Per evitare problemi vi consigliamo di rispettare i gruppi che avevate per i generatori e mandare i vari players alla rispettiva console, ora dovrete solo aspettare che si attivi la console e distruggerla. Una volta distrutta la console può essere utile andare ad aiutare gli altri, se riuscirete a distruggere tutte e quattro le console prima che parta il lancio dei missili avrete finalmente ucciso il Boss!!

Vi lascio con i due video da punti di vista diversi come sempre e spero vi sia stata utile la guida, condividete se lo riteneto opportuno e ricordate che reclutiamo sempre players attivi e cerchiamo Admin (seri)!
Arrivederci alla prossima guida Agenti!

angolo inf sinistro
angolo inf destro