angolo sup destro
angolo sup sinistro

Pubblicato da Thicondrius il 15-01-2019 alle ore 12:21:09

Anthem: i dev ci spiegano la difficoltà nell'implementare il volo

Aspettando il lancio ufficiale, gli sviluppatori di BioWare hanno discusso di Anthem durante una recente intervista, sull’importanza del volo all’interno del gioco e di alcune difficoltà causate proprio dalla feature in questione.

Ne ha parlato il lead producer Ben Gamble, che ha dichiarato: “Impersonando un supereroe, si è sempre in movimento, ci si tuffa nell’azione, si fanno cose incredibili. Per cui la domanda da porsi era cosa fosse ai nostri occhi abbastanza supereroistico, e che non rompesse gli equilibri del gioco. La risposta l’abbiamo trovata durante il primo mese di lavoro sul concept. I giocatori devono essere in grado di volare. Tutti lo amano, è uno dei sogni più antichi dell’umanità, ed è al centro di tutte le fantasie sui superpoteri”.

Ma da quella decisione certamente gli sviluppatori non hanno avuto la strada in discesa, anzi: le meccaniche di volo presentavano alcune problematiche da superare, come spiegato dal game director Jonathan Warner“È qualcosa che volevamo fin dall’inizio, ma abbiamo dovuto lottarci un po’ perché avevamo paura che i giocatori potessero rompere gli equilibri del gioco, superare i limiti imposti dai level designer, o semplicemente evitare alcune zone e perdersi così delle ricompense. Combat, level e motion designers hanno dunque dovuto lavorare insieme affinché la possibilità di volare fosse divertente, ma anche innocua per il gioco”.

È intervenuto a riguardo anche il producer Ben Irving“Ci sono stati diversi problemi. Abbiamo pensato anche alla possibilità di vietare il volo durante il combattimento, ma poi il gioco sarebbe diventato più noioso, perché volare era troppo divertente. Poi abbiamo pensato di far sì che i nemici non potessero attaccare a lungo raggio, ma in questo modo volando era troppo facile vincere i combattimenti. Così poi abbiamo optato per limitare il tempo di volo. E abbiamo creato diverse iterazioni del comportamento dei nemici, pensate apposta per costringervi a ragionare e giocare in maniera più tattica”.

Nonostante tutti i problemi però, Warner è convinto che alla fine sarà proprio il volo che darà ad Anthem una sua unicità: “Penso che il volo sarà una delle grandi cose che ci distinguerà, perché ci permette di pensare al mondo di gioco in maniera diversa. Invece di considerare lo spazio come una superficie piatta, lo consideriamo come un’area in cui è possibile muoversi liberamente”.

Tratto da everyeye.it

angolo inf sinistro
angolo inf destro